Intervista-9

Qual' è la tua età attuale? 
36 anni 
A quanti anni hai avuto la prima mestruazione?com'erano i cicli mestruali, durata, sintomi, regolarità? ovulazione? altro......
12 anni e qualche mese...mestruazioni sempre piuttosto abbondanti e piuttosto ravvicinate tra  di loro ,non particolarmente dolorose fino ai 20/22 anni ; ovulazione priva di segni , a parte il muco particolarmente filamentoso 
A quale età ti hanno riscontrato l' endometriosi?
35 
Quali sono stati i sintomi principali della tua Endometriosi?
Dolori da paura durante i primi 3 giorni del ciclo e col sennò di poi anche tutto il risentimento intestinale che dai 20/22 anni in poi ha sempre accompagnato ogni ciclo nonché coliche gassose 
Quanto tempo e' passato dalla comparsa dei sintomi alla diagnosi?
15 anni buoni 
Ti sono state fatte nel corso degli anni diagnosi errate? Se si, quali?
Di fronte ad una ciste cioccolato di 8 cm all'ovaio sx ,con tanto di ricovero in ospedale per osservazione ,sono stata indirizzata da uno psicologo 
Chi è stato il primo a parlarti di endometriosi? Medico di base?ginecologo?urologo?o altri?
Ero io che ne parlavo a loro , ma senza essere creduta ( la primissima ginecologa era convinta che fosse un sinonimo di endometrite ) ,poi finalmente é stata confermata da un ginecologo di Milano , che mi ha messo immediatamente in nota per l'intervento 
Prima che ti diagnosticassero l' endometriosi eri a conoscenza dell'esistenza di questa patologia?
Assolutamente sí
Sei affetta da altre patologie ? quali 
Tiroidite di haschimoto 
Nella tua famiglia ci sono altri casi di endometriosi?
Forse di cugine di primo grado , per i dolori che lamentavano , ma non hanno approfondito il problema 
Hai subito interventi? Quali? Quanti? quali organo sono stati trattati? 
Una laparoscopia ciste ovarica di 4 cm a sx , aderenze utero /retto/sigma/, parziale occlusione del Douglas ,nodulo sul retto e più focolai sulla oliva peritoneale della vescica 
Prima degli interventi, ti sono state specificate bene le conseguenze? il tipo di intervento o altro
Non più di tanto , ma sono anch'io medico ( veterinario ) e ne sapevo già abbastanza 
Se si, hai trovato giovamento dagli stessi? I sintomi sono almeno scomparsi per un lungo periodo?
Grazie a Dio va molto meglio ,solo durante gli sporadici cicli sento ancora dolore
A seguito dell intervento com ti sei sentita trattata dai medici e dalle strutture sanitarie?
- ti sei sentita seguita o abbandonata a te stessa?
- ti sono stati dati appuntamenti di controllo post operatorio?
- farmaci da assumere?
- ti sono stati lasciati dei recapiti concreti e diretti ai quali rivolgerti in caso di dubbi o necessita?
Sono stata molto soddisfatta per tutto ed ho anche a disposizione il cellulare del ginecologo per ogni necessità 
Ad oggi, consapevole del tuo percorso clinico, ritieni che se la diagnosi fosse stata più precoce i risvolti sarebbero stati diversi?
Probabilmente sí, non sarebbe stata così estesa
Ritieni di essere stata seguita, curata o operata da degli incompetenti?
I primi 5/6 ginecologi sono stati assolutamente incompetenti,finché non sono approdata alla Mangiagalli,dove finalmente hanno capito il problema 
L'intervista è anonima vuoi fare il nome di qualche struttura o medico? vuoi darci la tua esperienza, positiva o negativa con questo medico o struttura ( attenendoti ai fatti, e cercando di tenere un linguaggio non troppo colorito)
Dottor Somigliana ,Clinica Mamgiagalli Milano , esperienza più che positiva 
Hai fatto interventi in strutture private , quindi a pagamento? Ritieni che abbiano eseguito un protocollo conforme nell 'assistenza pre o post operatoria?
No , perché in genere sono strutture senza Rianimazione 
Ad oggi sei ancora in cura dal primo medico che ti fece la diagnosi o sei stata costretta a consultare altri specialisti?
Sempre lui 
Quanto e in che modo l' endometriosi ha influito sulla tua vita sociale? ( casa, lavoro, scuola , rapporti con gli altri , ecc)
Sono incapace di avere un rapporto intimo come Dio domanda,per tutto il resto vinco io 
Come definiresti il tuo approccio con la vita sessuale? Hai riscontrato dolore durante e dopo i rapporti? E' stato difficile affrontarlo ed esprimere questi disagi al partner? O parlarne con altre persone? ( amici, famiglia, ginecologo)
Provavo sempre dolore ,senza sapere il perché , poi é arrivata la risposta 
Ad oggi lavori? Qual' è il tuo rapporto di lavoro? ( hai perso il lavoro a causa della malattia o hai subito mobbing, atteggiamenti discriminatori ecc)
Sul lavoro tutto apposto e non faccio turni leggeri 
Nel corso degli anni la malattia ha comportato in te sintomi di depressione, inadeguatezza, altro? 
Un pochino , sopratutto durante l'intimità  mi sentivo inadeguata 
Hai avuto gravidanze o aborti?
Mai cercato figli
Hai avuto tentativi di fecondazione artificiale , se si, quante e cosa hanno comportato le stimolazioni ormonali?
Idem risposta alla domanda 24 
L'alimentazione svolge un ruolo fondamentale nell'endometriosi: te ne hanno parlato?  ti è stata comunicata dai medici? Che tipo di alimentazione segui? ti è stata data una dieta? 
Mi sono informata di questa cosa , ho comprato libri,ma il ginecologo dice che non c'é niente di realmente dimostrato ,per cui mangio di tutto un po 
In media quanto spendi mensilmente per i farmaci per la cura di endometriosi?
17,50€ per Nuvaring e 8,90 € per Zyxelle
Annualmente per le visite di controllo?
122€ Visita ed eco ...altre 30€ se aggiungo il pap test 
Sei riuscita a fare esami specialistici in regime sanitario nazionale in tempi brevi ed efficienti?
In passato ho fatto solo il Ca 125
Il centro dove sei seguita si trova nella tua città o devi viaggiare per effettuare visite ed interventi?
Circa 70 km da casa 
In Italia esistono varie associazioni per l'endometriosi, parlami del tuo rapporto con esse? ( ti sei rivolta ad una di esse, hai trovato sostegno, suggerimenti, indicazioni)
Sono iscritta alla'AIE , ma per ora benefici 0 
Ti lascio qualche minuto..  descrivi l' endometriosi per te
Una sfida da vincere ogni giorno 
Vorresti dire qualcosa alle altre donne affinché provino ad evitare il tuo stesso iter?
Diffidare dagli incompetenti ed andare in un centro specializzato fin dalle prime avvisaglie 
C'è qualcosa di particolare che vorresti dire alle istituzioni?
É inutile , non risolvono nemmeno i loro problemi, figuriamoci se pensano ai nostri 
C'è qualcosa che non ti ho chiesto, che vuoi raccontare, esprimere, consigliare, sottolineare?
No
Pensi che questa intervista   possa essere d'aiuto alle altre donne affette da endometriosi, e per ampliare l' informazione e la conoscenza nella  comunità dell'endometriosi?
Mi auguro che serva lo spero col cuore!