SFOGO DI UNA DONNA AFFETTA DA ENDOMETRIOSI




Quante di noi hanno scoperto l'endo perché non si sono arrese davanti a un medico che le ha liquidate con semplicità?... Questo non è giusto. I medici devono lottare per noi. Ultimamente non faccio altro che pensare che quando io e il mio compagno volevamo un figlio se il medico mi avesse ascoltato se invece di guardarmi le cicatrici e sospirare "aaa sei in cura con psicofarmaci..." mi avesse visitato forse oggi non dico che avrei un figlio ma forse avrei avuto la possibilità di scegliere e magari di avere una vita diversa. E' giusto sottolineare i costi, i tempi, il dolore fisico ... il dolore mentale... il dolore dell anima... ma vorrei che non ci fosse più il razzismo medico... L'endometriosi non è cancro ma è una malattia degenerativa debilitante devastante nell'ambito sociale familiare e lavorativo e va curata e va insegnata a chi non la conosce ... razzismo: tu sei psicolabile o depressa o anoressica o hai un passato da lamette e barbiturici e hai mal di pancia o peggio vuoi un figlio... ti aumentano la dose di ansiolitici cosi dormi e ti scordi del mal di pancia o di voler un figlio... Quante ragazze disabili... con difetti cerebrali o di comportamento... autistiche... hanno l'endometriosi e le lasciano piegarsi in due quando hanno il ciclo.

Scusa lo sfogo