intervista al Dottor Liuzzo



Salve Dottor Liuzzo, tempo fa le avevo accennato di un intervista, e anche se con molto ritardo sono qui a proporla.
Si senta libero di non rispondere a domande che non ritiene opportune.
La ringrazio anticipatamente.


1) Dottor Liuzzo, Ringraziandola per l' interessamento mostrato verso la nostra patologia siamo a chiederle come e venuto a conoscenza dell'esistenza di essa?

Me ne vergogno ma non conoscevo questa patologia. L'ho conosciuta grazie a Voi.

2) Prima di avvicinarsi alle nostre testimonianze era consapevole di quando fosse infida e discriminatoria questa patologia?

E' solo grazie alle Vs testimonianze che mi sono accostato al problema

3) Conosceva i sintomi e le conseguenze dell' endometriosi?

Pur essendo stato farmacista per molti anni - ammetto vergognandomene- che non sapevo nulla di questa patologia, della quale me ne sto interessando solo dopo il vostro intervento.

4) Come sa, siamo un semplice comitato spontaneo di donne affette da endometriosi, e come tale cerchiamo di fare il possibile per fare informazione ed ottenere qualche diritto negato. Ha qualche consiglio da darci?

Siete MERAVIGLIOSE , ma posso dire che oggi c'è un ministro donna e potrebbe essere più sensibile. I Club Services ( Rotary, Ljons, Fidapa etc, possono promuovere incontri, dibattiti etc su vs suggerimento ) Io potrei aiutarvi per il Rotary Sicilia). Potrei altresì fissarvi un incontro a Catania con mia figlia Anna il cui marito occupa

5)L' endometriosi e inserita nelle tabelle INPS delle malattie invalidanti, nonostante ciò non c e riconosciuto alcun diritto ritiene sia consona la nostra richiesta di ottenere un codice di esenzione per patologia ed una fascia invalidante che consente il collocamento mirato?al nostro comitato si affacciano molte donne, siciliane come lei, affette da questa patologia. Anche nella regione Sicilia si Sa e si fa molto poco per questa patologia. Cosa ne pensa?
Le lascio 5 minuti per parlare a noi donne affette da endometriosi, il suoi pensieri ed eventuali consigli sono preziosi per noi

FIGLIE mie sono veramente addolorato che dobbiate portare questa croce , siate forti e fiduciose. La scienza ha fatto grandi passi, e certamente anche li farà anche per l'ENDOMETRIOSI. Sono a vs disposizione. VI ABBRACCIO TUTTE CON GRANDE AFFETTO E STIMA !

A nome del comitato spontaneo io" ho L' Endometriosi" la ringrazio sentitamente( Valentina De Paolis)



A cura del "comitato io ho L'Endometriosi"


Vuoi usare questi contenuti?

Se vuoi utilizzare i nostri  testi o le nostre immagini, inserisci il link di questa pagina.

condividi su