LA NECESSITA DI AVERE MEDICI PREPARATI


"Vi chiamo tutte a leggere quanto scritto qui di seguito da una studentessa di medicina e chirurgia alla Sapienza di Roma, che collabora con noi in questo comitato,la poca formazione che viene fatta in merito alla nostra patologia ha bisogno di maggior attenzione e soprattutto di interventi tempestivi,non dimentichiamoci poi che le studentesse affette da endometriosi subiscono le stesse identiche incomprensioni che si incontrano nel mondo del lavoro. Invito tutte le studentesse che hanno qualcosa da segnalarci in merito a contattarci per poter continuare l'iniziativa intrapresa da questa studentessa."

Valentina De Paolis
"La necessità di avere medici preparati"
Quanto tempo ci vuole per una diagnosi?Quante volte ci siamo sentite dire che non era niente,che eravamo esagerate?Quante le diagnosi errate,perché confusa con altre patologie? Su questo ci siamo soffermate a pensare io e altre ragazze coinvolte,perché se è vero che necessitiamo di un riconoscimento e di un esenzione è altrettanto vero che in tempi brevi va dato un nome alla nostra patologia,permettendo così una riduzione delle complicanze che il tempo purtroppo ha a suo favore!! Da dove iniziare, quindi ,se non dalla formazione dei medici in ambito universitario? Purtroppo la nostra Malattia ha poco rilievo e viene trattata in modo incompleto sia nelle aule che nei libri universitari!...è proprio questo il punto,formazione scarsa e malattia spiegata in 2/3 pagine..le localizzazioni della malattia sono ben individuate cosi' come le possibilta' terapeutiche,ma quello che manca sono i sintomi e le loro mille sfaccettature,sono le complicanze che dalle localizzazioni possono derivare(occlusioni e sub occlusioni intestinali,infezioni renali..ecc)sono le associazioni con le patologie auto immuni,sono gli effetti collaterali dei farmaci... Posto che sulle cause ancora non ci sono informazioni certe,ma un insieme di ipotesi,quello su cui si deve porre l attenzione è la paziente!!!! perché nella Maggior parte dei casi il semplice racconto e domande ben mirate ci portano già a metà del percorso diagnostico!...Vi esponiamo il problema proprio perché se ne parli,perché anche questo punto non venga trascurato e perché si riesca a trovare un modo per aumentare le Conoscenze,la formazione di chi si trova davanti una paziente con Endometriosi!!!..Insieme riusciremo anche in questo!un abbraccio a tutte!!!

Una studentessa di medicina e chirurgia.