MARCELLA AISONI: "IO HO L'ENDOMETRIOSI"

Ciao sono Marcella, ho 36anni e soffro di endometriosi. Quando ero piccola dicevo sempre che non volevo il ciclo... e questa è stata la mia punizione… Ho iniziato a soffrire di dolori molto forti alla gamba tanto da non camminare, al basso ventre e cistiti ricorrenti ogni mese da quando avevo 19anni... mi sbattevo la testa al muro dai dolori… mi curavano per colite e mi dicevano che era tutto stress... prendevo orudis retard 25 gg al mese per 2anni e antibiotico tutti i mesi per cistite... mi dicevano che dovevo imparare a lavarmi bene… ogni sabato finivo al pronto soccorso… visite su visite ma non avevo niente... nessuno mi credeva neanche i miei genitori... poi si pensava il dolore fosse da un ernia del disco avuta da un incidente e mi hanno fatto portare per 2mesi il busto... finche una dottoressa che lavorava in un centro privato insistette col mio ginecologo che fosse endometriosi… lui diceva che ero troppo giovane ma mi fece la laparoscopia... Dopo 4anni per loro non c’era nulla e continuai a stare male... finché l’anno dopo mi ricoverarono perché il mio corpo collassò dalle troppe medicine… Lì non si sa come con la stessa visita che facevano sempre finalmente sentirono il nodulo e decisero d operarmi... endo del setto retto vaginale ovarica vescicale e legamenti utero sacrali... Uscita dalla sala non riuscivo ad urinare... dopo 3gg di coliche insopportabili si rendono conto che oltre ad avermi rotto la vescica per errore... mi avevano anche pinzato l’uretere per errore... e cosi m fecero una nefrostomia perché non potevano intervenire subito… cosi urinavo con 2cateteri... dopo un mese venne un chirurgo da Pisa che mi fece il reimpianto dell’uretre... Dopo 3mesi di ospedale iniziai la mia prima fiala d enantone… ah il ragazzo con cui stavo da 5anni mi lascio in ospedale perché gli facevo pena... diciamo che dal 2001 tra enantone e due figli riesco ad andare avanti… ma certo donna mi sento poco... con tutti questi ormoni... neanche una buona moglie posso essere… L’anno scorso poi si è posato un calcolo sulla cicatrice del reimpianto in vescica e li un mio nuovo ginecologo che mi ha seguito con le gravidanze… molto scrupoloso mi dice che sarebbe stato meglio se fossi andata a Verona da un suo collega. Ho esitato molto perché non avevo i soldi... col mutuo e due figli... finché il mio gine non mi dice che stavo perdendo un pò di corteccia e che non potevo più aspettare… Allora vado alla asl per chiedere se potevano rimborsarmi il viaggio etc e loro mi dicono che non era possibile perché in Sardegna esisteva un centro endo... e che se volevo il mio gine avrebbe dovuto scrivere una lettera dove diceva che i suoi colleghi sardi erano tutti incompetenti… Naturalmente lui non ha scritto nessuna lettera ed io sono stata a Verona per ben tre volte spendendo una media d 500 euro per volta... ogni anno io accumulo dai 2500 ai 4000 euro di spese mediche... ora sono da due mesi sotto visanne... non sto male, i dolori sono sopportabili... menomale perché nel frattempo dopo tutti quei farmaci sono diventata allergica a tutti i fans... ma ho una stanchezza che se non fosse per i bambini starei sempre a letto... questo è quanto ...